Google PlusFacebookTwitter

Sanguinaccio

Share On GoogleShare On FacebookShare On Twitter

Sanguinaccio

Il sanguinaccio, specialità antica e gustosa, non è altro che il sangue del maiale, insaporito con sale, arancio, cioccolato, dadini di grasso, pane casareccio, pinoli, uvetta, zucchero.
Il tutto viene mescolato e l’impasto insaccato nei budelli naturali del maiale.
I sanguinacci vengono poi immersi in acqua fredda leggermente salata e fatti bollire per circa trenta minuti a fuoco moderato.
Una volta estratti, vengono appesi, per poi essere tagliati in piccoli pezzi che vengono a volte ripassati in olio o strutto.
Una variante del sanguinaccio è il migliaccio. Per questo cibo va preparato l’infuso senza lo zucchero e con un po’ di intocco. Il composto va messo in una teglia di terracotta e cotto in forno caldo per circa quaranta minuti.

Google+